parcheggiatori

NAPOLI – “Un nuovo sabato infernale a causa dell’ ondata di estorsori della sosta che ha monopolizzato il parcheggio nella zona del Lungomare.

Sempre più violenti e arroganti hanno dapprima allontanato i residenti dalla loro zona di sosta e poi hanno costretto centinaia di automobilisti a consegnare i cinque euro per lasciare la macchina.

Stesse scene in diverse zone del Centro storico e nelle strade della movida dove l’occupazione militare delle strisce blu da parte degli abusivi ha causato ancora una volta grandi incassi per loro e gravi ammanchi alle casse comunali.

Anche via Sedile di Porto è rimasta stretta nella morsa degli abusivi che hanno fatto affari d’oro sulla pelle di centinaia di poveri automobilisti costretti a pagare a loro la tariffa del parcheggio. Segnali di ribellione si sono registrati all’esterno del teatro Delle Palme dove gli abusivi sono stati messi in fuga dalle forze dell’ordine allertate dalle segnalazioni dei cittadini.

Un segnale di inversione di tendenza importante che speriamo venga sempre più spesso emulato. Nel frattempo i delinquenti non mollano ancora la presa.

Noi nemmeno”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, il consigliere comunale del Sole che Ride, Marco Gaudini e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Parcheggiatori abusivi in azione

Ancora un sabato sera dove a farla da padrone sono i #parcheggiatoriabusivi padroni del #lungomare #noncifermeremomai

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Domenica 23 settembre 2018

Parcheggiatori abusivi in azione

Gli #estorsoridellasosta non demordono, ma nemmeno noi nel segnalarli e denunciarli. #ioodioiparcheggiatoriabusivi

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Domenica 23 settembre 2018

Parcheggiatori in azione

Via Sedile di Porto in mano ai #parcheggiatoriabusivi. Un altro sabato infernale.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Domenica 23 settembre 2018

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments