NAPOLI – “E’ un bene che le forze dell’ordine facciano pulizia e rimuovano definitivamente ciò che è stato realizzato abusivamente per proseguire attività illecite sul Lungomare. Un nuovo blitz, come riporta Il Mattino, è stato messo a segno a Molo Luise e, da giorni, la Procura è al lavoro su nomi, attività e concessioni. E’ questa la strada da seguire. Mettere i sigilli non basta, spesso vengo rimossi e si continua impunemente. Sono state ascoltate le nostre denunce, i blitz delle forze dell’ordine di questi giorni sono la risposta che ci attendevamo e ci spinge a continuare nella nostra opera di monitoraggio del territorio. Nelle scorse settimane i carabinieri, come segnalatoci dai cittadini, sequestrarono gli ormeggi e le installazioni abusive, sulla scogliera nei pressi del consolato americano, occupati da alcuni soggetti noti alle forze dell’ordine anche con precedenti arresti per spaccio e associazione. Alcuni di questi soggetti come abbiamo verificato non avrebbero titolo a gestire queste boe perché non risulterebbero avere alcuna concessione. C’è ancora tanto da fare per restituire alla nostra Napoli quel decoro che merita. Non resteremo in silenzio e inoperosi nell’assistere che i delinquenti hanno oltraggiato la passeggiata tra le più invidiate al mondo”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments