Ospedale-del-Mare-

NAPOLI – Ennesima aggressione al personale medico, ennesima follia all’interno di una struttura sanitaria.

Stavolta, come racconta la pagina Facebook dell’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”, è accaduto nella notte tra il 9 ed il 10 novembre all’Ospedale del Mare dove un infermiere, che stava trasportando una donna napoletana di 48 anni, è stato aggredito con due forti pugni al volto che hanno spaccato il casco protettivo.

Ad aggredire l’infermiere sarebbero stati i familiari della donna, sono in corso le indagini per chiarire i motivi dell’aggressione.

Per l’infermiere sono stati necessari due punti di sutura.

“Ennesima violenza inaudita ed insensata. All’infermiere e a tutto lo staff sanitario va la nostra piena solidarietà, stanno svolgendo un compito delicatissimo ed estenuante, serve l’appoggio e la collaborazione di tutti. Ci continuiamo a chiedere quanto ancora bisognerà attendere affinché i pronto soccorso vengano presidiati dalle forze dell’ordine, lo stiamo chiedendo da tempo.”- è la dichiarazione del Consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments