CARDITO – All’esterno di un noto supermercato di Cardito un parcheggiatore abusivo, un ragazzo straniero, ha tentato di aggredire una donna anziana per accaparrarsi la moneta del deposito del carrello.

Secondo i testimoni sembra che l’uomo, avrebbe iniziato poi ad inveire tentando di aggredire le persone che hanno cercato di difendere la signora anziana.

“Tra i commenti sul web relativi a questa notizia ce ne sono tantissimi di persone che hanno scritto che non vanno più il perché sono state minacciate e insultate da questa persona.”- ha scritto un cittadino al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“La situazione di disagio economico e sociale sta portando all’aumento preoccupante di casi di microcriminalità. Serve più sicurezza, ma serve soprattutto un piano serio per il lavoro, è oggi la vera priorità. Da quando il costo del lavoro in Italia è aumentato e la produzione dei beni è diventata una prerogativa di altri, si è avuto un danno sempre crescente, dobbiamo invertire la rotta, per creare lavoro serve intervenire sulla riduzione dei costi di gestione per le assunzioni, e successivamente serve un piano di incentivi alle imprese.”- ha dichiarato Salvatore Iavarone, coordinatore di Europa Verde per l’area Napoli.

Il problema dei parcheggiatori abusivi interessa anche soprattutto l’area della città da Napoli da dove arrivano ogni giorno decine di segnalazioni al Consigliere Borrelli. L’ultima mostra come, con il ritorno in zona arancione, il Lungomare sia di nuovo vittima della sosta selvaggia fomentata dall’enorme presenza degli abusivi della sosta.

“Con la zona arancione, i parcheggiatori abusivi stanno di nuovo prepotentemente invadendo le strade portando caos, discordi ed illegalità. Occorre dar vita ad una piano intensivo di controlli, denunce e sanzioni ma sarebbe più che opportuno anche prevedere una modifica delle normative perché per certi soggetti ci vorrebbe la galera.”- ha commentato Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments