parcheggiatori danneggiano auto

NAPOLI – “La violenza e l’arroganza dei parcheggiatori abusivi non accenna a diminuire e due nuovi gravissimi episodi sono stati denunciati da alcuni cittadini.

In viale Kennedy manomettono le macchinette della sosta a pagamento togliendo il bottone giallo della richiesta del ticket.

In questo modo gli automobilisti si sono visti costretti a cedere alle estorsioni dell’abusivo di turno, restando però esposti al rischio di una multa per mancata esposizione del grattino.

Nella serata di sabato invece alle spalle di via Porta di Massa una decina di automobilisti hanno trovato le gomme delle loro auto tagliate mentre alcuni parcheggiatori erano intenti a spostare sulla carreggiata i cassonetti della spazzatura per far sostare i loro clienti. Lo ha denunciato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto le segnalazioni dalle vittime dei parcheggiatori.

“Si tratta di due casi incredibili – ha proseguito Borrelli con il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini – per i quali ho chiesto l’intervento immediato della Polizia Municipale e dell’Anm per ripristinare subito la funzionalità delle macchinette e per vigilare affinchè non vengano di nuovo danneggiate. Ma così non si può andare avanti.

Siamo in guerra contro dei criminali scatenati.

Serve che il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, emani i decreti attuativi che consentano alle forze dell’ordine di procedere all’arresto dei parcheggiatori recidivi colti in flagrante.

E’ stato più volte dimostrato che il semplice allontanamento non serve a nulla perché in molti casi i parenti di chi ha subito il daspo sono pronti a prenderne l’eredità”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments