parcheggiatori

NAPOLI – Nel mese di giugno la Questura di Napoli ha intensificato l’attività di contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi in tutta la città, applicando le sanzioni amministrative e penali previste dall’art.7 co.15bis del Codice della Strada e l’ordine di allontanamento dal luogo in cui è stato commesso il fatto.

L’attività ha consentito l’emissione di 172 ordini di allontanamento e di 13 provvedimenti del Questore di divieto di accesso alle aree urbane (DACUR) ai sensi dell’art.10 del DL 20/2/2017 n.14.

Inoltre, sono state effettuate 21 denunce nei confronti di parcheggiatori abusivi già destinatari di provvedimenti di divieto di accesso alle aree urbane.

Ancora, è stata inoltrata una proposta di irrogazione della misura di prevenzione personale della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nei confronti di un soggetto dedito all’attività di parcheggiatore abusivo che, a causa della reiterazione della condotta e dei precedenti penali, risulta particolarmente pericoloso per la pubblica sicurezza.

Al riguardo, il Tribunale di Napoli – Sezione Misure di Prevenzione, accogliendo precedenti proposte del Questore di Napoli, ha già disposto l’applicazione della Sorveglianza Speciale nei confronti di tre parcheggiatori abusivi resisi responsabili di condotte vessatorie e di tentate estorsioni nei confronti di automobilisti, imponendo agli stessi il divieto di svolgere attività di parcheggiatore in assenza di autorizzazioni.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments