parcheggiatori abusivi

NAPOLI – “Delinquenti con licenza di esserlo. Manca la volontà di risolvere il problema, quelli che vengono raccontati come provvedimenti sono inutili palliativi bisogna modificare la legge e prevedere l’arresto.

L’ultimo episodio è avvenuto a un cittadino che alle 15.00 non è stato libero di parcheggiare la propria auto con relativo ticket in viale Elena perché, rifiutandosi di sottostare all’estorsione di due euro, se l’è ritrova danneggiata.

Questo cittadino non è libero, non è tutelato.

L’Amministrazione, le forze dell’ordine non possono far finta di niente, altrimenti si diventa complici.

Vanno liberati i cittadini da questo sporco ricatto. Non possono farsi giustizia da soli, partono svantaggiati dovendosi confrontare con pregiudicati incalliti.

E’ obbligatorio arrivare a soluzioni concrete, estirpare il cancro dalla città con l’arresto di questi delinquenti. Il coraggio dei cittadini non basta, non vanno lasciati soli”.

Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi con il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments