Penisola sorrentina, due ordigni sotto casa di un imprenditore: arrestato 34enne

    0

    VICO EQUENSE – All’alba di oggi i carabinieri di Sorrento hanno dato esecuzione a un’o.c.c., richiesta dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata ed emessa dal g.i.p della stessa sede, nei confronti di un 34enne di Vico Equense, gravemente indiziato di detenzione illecita di armi e ordigni esplosivi.

    La drammatica sequenza in un video: si vede l’arrestato collocare i due ordigni e subito dopo le violente esplosioni.

    L’operazione e’ maturata nel prosieguo delle indagini che a luglio scorso portarono all’arresto di un imprenditore edile locale e di un complice.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments