PIMONTE – Continuano i servizi di contrasto all’abusivismo edilizio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia.
A Pimonte i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato una 61enne e un 27enne. Entrambi sono del posto e incensurati.
I Carabinieri hanno accertato come la donna, proprietaria di un deposito agricolo, abbia fatto modificare al giovane direttore dei lavori la destinazione d’uso del suo stabile. Senza alcuna autorizzazione, infatti, il deposito era stato trasformato in un’abitazione. Realizzato abusivamente anche un piazzale in cemento in una zona sottoposta a vincoli paesaggistici perché all’interno del parco regionale dei monti lattari.
L’area è stata sequestrata.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments