NAPOLI – Proseguono i controlli del Reparto di Polizia Turistica della Polizia Locale di Napoli. All’aeroporto è stato sanzionato un autista privato che con la propria auto stava prelevando due turisti inglesi per accompagnarli al centro storico dietro corrispettivo economico di 25 euro. Al trasgressore è stat inflitta, come da art. 85 del cds, una sanzione di euro 173,00 oltre al fermo amministrativo per due mesi del veicolo. In piazza Garibaldi un taxi con licenza rilasciata dal comune di Portici è stato fermato e sanzionato, ai sensi art 86 c.2 del cds, perché trasportava passeggeri prelevati presso l’ospedale policlinico. Al tassista è stata comminata la sanzione prevista dall’ art 86 c.3 del cds, che impone l’espletamento e l’inizio del servizio taxi solo all’interno del comune che ha rilasciato la licenza.
Ritornando all’interno dell’aeroporto gli Agenti hanno ritirato la licenza a un tassista perché sorpreso a prelevare passeggeri al di fuori del proprio turno di servizio.
In via Cesario console fermato un furgone immatricolato ad uso proprio, il cui conducente era intento ad accompagnare, dietro pagamento, una squadra di giovanissimi calciatori al campo di calcio di una associazione privata. Al conducente è stata irrogata la sanzione di euro 173,00 per NCC abusivo. Ulteriori accertamenti eseguiti a mezzo centrale operativa sul veicolo fermato hanno fatto emergere che lo stesso soggetto era stato verbalizzato a maggio 2021 per mancanza copertura assicurativa ad opera del personale dello stesso Nucleo di Polizia Turistica e a questo punto è scattata la sanzione accessoria della confisca del veicolo e revoca della patente ai sensi art 213 c.8 sanzione euro 1.984,00. Il veicolo è stato poi affidato a ditta esterna per la successiva confisca in quanto, sebbene attualmente coperto da assicurazione, risultava ancora sottoposto a sequestro.
In piazza Trieste e Trento gli Agenti dopo aver visto alcuni volantini che riportavano la pubblicità di un privato cittadino che offriva a prezzi modici la propria disponibilità quale autista auto munito lo hanno contattato. L’uomo era in piazza proprio per prelevare alcuni turisti da accompagnare a Pompei e una volta raggiunto gli hanno applicato la sanzione prevista dall’ art 85 c.4, di euro 173,00 e il fermo del veicolo per due mesi.
Non sono mancati i controlli eseguiti per la verifica della regolarità di gestione delle strutture ricettive. In via Egiziaca a Pizzofalcone gli Agenti sanzionavano il titolare di una Casa Vacanza in quanto non si era mai registrato al portale Tourist-Tax per l’assolvimento della tassa di soggiorno corrisposta dai propri clienti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments