NAPOLI – Gli Agenti dell’Unità Operativa Chiaia e dell’U.O. Tutela Emergenze Sociali della Polizia Locale, nell’ambito dei controlli inerenti l’emergenza sanitaria COVID-19, ed in particolare nel contrasto al fenomeno degli aumenti dei prezzi di vendita dei prodotti di prima necessità, veniva sorpresa una Farmacia in zona Chiaia che pubblicizzava sulle vetrine e poneva in vendita prodotti di prima necessità quali mascherine, gel igienizzante per mani, e guanti monouso applicando aumenti sproporzionati e speculativi rispetto a quelli ante emergenza. A seguito degli accertamenti, il titolare veniva denunciato ai sensi art. 501 bis del C.P.(rialzo e ribasso fraudolento dei prezzi sul pubblico mercato) mentre la merce posta in vendita (76 gel, 155 mascherine e 106 confezioni da 100 pz di guanti) veniva sottoposta a sequestro.

I carabinieri della tenenza di Melito hanno denunciato un 31enne incensurato del posto – titolare di una ferramenta – per immissione sul mercato di prodotti pericolosi.

Aveva messo in vendita mascherine sanitarie prive del marchio “CE” e prive di indicazioni sulla tracciabilità. 27 le mascherine sequestrate, vendute al prezzo unitario di 8 euro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments