NAPOLI – Agenti del Reparto di Tutela Ambientale della Polizia municipale e militari del Raggruppamento Bersaglieri Campania sono intervenuti in via Montagna Spaccata, in un tratto di strada che segna il confine con l’area protetta del cratere degli Astroni.

Nel corso di un monitoraggio congiunto – svolto nell’ambito del ‘Patto per la Terra dei fuochi’ in una zona già interessata da frequenti e ripetuti episodi di abbandono ed incendio di rifiuti – gli operatori hanno fermato, identificato e sanzionato F.S., un napoletano di 23 anni, che stava abbandonando sul ciglio della strada diversi secchi di vernice, appena scaricati da un furgone aziendale recante le insegne di una nota società di telecomunicazioni.

Sorpreso dal controllo, il giovane operaio riferiva di avere appena terminato il suo turno di lavoro e che quei rifiuti provenivano da un lavoro eseguito in proprio nella sua abitazione sita nello stesso quartiere di Pianura, circostanza che veniva poi verificata dallo stesso personale della Municipale.

Al trasgressore, che provvedeva immediatamente al recupero di quanto sversato, veniva elevata una sanzione di € 500 ai sensi del vigente Regolamento comunale e la società proprietaria del mezzo veniva notiziata del suo uso improprio.
L’esito dell’ intervento è stato comunicato all’Autorità Giudiziaria.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments