NAPOLI – Sono stati completati gli accertamenti irripetibili disposti dalla Procura di Napoli sui telefoni cellulari acquisiti dal professore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli accusato di violenza sessuale e dalla studentessa che ha presentato la denuncia.

Gli inquirenti, in attesa dell’esito della consulenza, stanno continuando ad ascoltare al testimoni in qualità di persone informate sui fatti. Altre audizioni, infatti, sono programmate nei prossimi giorni, con l’obiettivo di ricostruire la catena delle persone informate sulla vicenda che ha portato il docente a rassegnare le dimissioni. (ANSA)

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments