NAPOLI – “Prosegue senza sosta l’emergenza raccolta rifiuti in città. Ancora non si è riusciti a recuperare sui ritardi accumulati in seguito allo sciopero del personale Asia di lunedì scorso. Né tantomeno si è provveduto a mettere in campo risorse per la raccolta straordinaria dei rifiuti rimasti a terra che, nel frattempo, stanno diventando veri e propri ostacoli per lo svolgimento della vita quotidiana in molte strade e piazze della città. A vico Iammatari una muraglia di sacchetti ostruisce di fatto l’accesso a auto e pedoni con serie ripercussioni per i residenti. Anche nel resto della Sanità la situazione non è diversa con cumuli che occupano marciapiedi e sede stradale. A Largo Avellino la Fondazione Morra è stata costretta a chiudere uno degli accessi occupato dalla spazzatura mentre a piazza Mercato torna il degrado totale con cumuli di indifferenziata abbandonati a terra e raccolti da nessuno. Temo che in assenza di misure straordinarie la situazione non possa che peggiorare e ritengo assurdo che un solo giorno di mancata raccolta stia provocando tutto questo disagio per i cittadini”. Queste le parole del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto diverse segnalazioni e foto denunce.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments