Prosegue la campagna Mare sicuro. Nel Salernitano Humanitas scende in campo con ambulanza marittima di rianimazione (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Prosegue senza soste la campagna Mare Sicuro, la Guardia Costiera ha rafforzato le attività di controllo a tutela dell’incolumità dei bagnanti, a difesa dell’ambiente marino, e alla ricerca di eventuali abusivismi.

    Iniziata ufficialmente il 19 giugno, la campagna in Campania interessa circa 520 chilometri di costa, che giornalmente vengono monitorati da 100 militari tramite 48 imbarcazioni, supportate da un elicottero.

    A poco meno di un mese dalla fine della stagione estiva numerosissimi gli interventi già messi in campo. Da imbarcazioni andate a fuoco a salvataggio di bagnanti in difficoltà.
    Si registrano purtroppo diverse vittime l’ultima in ordine di tempo sul litorale Domitio.

    Quest’anno gli uomini della Capitaneria di Porto hanno potuto contare anche sull’apporto, per la prima volta in mare di un’ambulanza del mare, presidio nei giorni caldi di Ferragosto sulla costa salernitana e quella di Amalfi. A prestare pronto soccorso i volontari dell’ Humanitas, che hanno allestito la prima ambulanza marittima di rianimazione in Italia.

    Pochi per fortuna gli interventi mesi in campo come spiega il professor professore Giuseppe Noschese che assieme a Vincenzo Mallamaci, al dottore Renato Di Marco e alla dottoressa Claudia Conte componevano l’equipaggio del presidio sanitario mobile.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments