CASERTA – L’Esercito Italiano e le forze di Polizia, su disposizione dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella Regione Campania, hanno eseguito una serie di controlli straordinari del territorio, per contrastare il fenomeno delle illegalità nel ciclo dei rifiuti.

I comuni coinvolti nell’ ”Action Day” sono stati quelli di Saviano per la provincia di Napoli e quello di Caserta.

In campo, 23 equipaggi per un totale di 60 unità interforze appartenenti al 7° reggimento bersaglieri del Raggruppamento Campania, alle Forze di Polizia e alla Guardia di Finanza, all’Agenzia del consorzio di comuni Area Nolana e all’ASL Caserta.

Sono stati effettuati numerosi controlli nei confronti di attività imprenditoriali e commerciali, al termine dei quali è scattato il sequestro per alcune aziende e per un quantitativo di rifiuti speciali. Si è provveduto all’identificazione e alla denuncia di lavoratori rei di illeciti ambientali e alla somministrazione di sanzioni amministrative per i reati di gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti di lavorazione per un importo totale di 15.000 euro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments