SAN MARCELLINO – Continuano in maniera incessante i controlli posti in essere dalla Polizia Locale di San Marcellino diretta dal Comandante Colonnello Antonio Piricelli, che sta usando il pugno duro nella lotta al “ MATTONE SELVAGGIO “ ed ha messo in campo una serie di attività finalizzate a reprimere i reati in materia di Edilizia. Si intensificano i controlli dei cantieri edili, dopo i tre sequestri eseguiti nei giorni scorsi e la chiusura di una ditta operante in dispregio alle normative vigenti in materia commerciale, gli Agenti della Polizia Locale diretti personalmente dal Comandante Piricelli hanno accertato che in una località destinata alla zona agricola vi era la presenza di un capannone realizzato con un permesso temporaneo. Dagli accertamenti di rito e dalla documentazione è emerso che il capannone sarebbe dovuto essere smontato da diversi anni con il relativo ripristino dello stato dei luoghi. Dagli approfondimenti della documentazione è emerso che il capannone di una grandezza di circa 200 mq non aveva i necessari requisiti previsti dal DPR 380/2001 ed essendo privo delle necessarie autorizzazioni la Polizia Locale ha proceduto al sequestro di Polizia Giudiziaria. Il titolare è stato denunciato all’autoirtà Giudiziaria.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments