polizia-arresto-

NAPOLI – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Pianura hanno eseguito una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura, nei confronti di G. S., di 27 anni, V. Z., di 27 anni, C. Z., di 67 anni, in quanto gravemente indiziati dei reati di detenzione illegale e porto in luogo pubblico di armi da fuoco e associazione a delinquere di stampo mafioso, in concorso tra loro.

Nella notte di Capodanno 2019 i poliziotti in servizio di controllo del territorio sono intervenuti in via Luigi Santamaria, rinvenendo numerosi proiettili di vario calibro, alcuni dei quali ancora inesplosi. Di seguito ad un’accurata attività investigativa, i poliziotti sono riusciti ad identificare i tre uomini che nella nottata avevano utilizzato armi da fuoco, utilizzando modalità evocative dell’appartenenza camorristica nel quartiere di Pianura. Infatti, nello stesso arco temporale e mentre si trovavano in strada, il G.S., sottoposto agli arresti domiciliari, imbracciava un fucile a canne mozze e sparava alcuni colpi in direzione dei lampioni dell’illuminazione stradale, mentre gli altri due uomini impugnavano una pistola a testa sparando alcuni colpi in aria in varie direzioni.

I poliziotti hanno dato esecuzione al dispositivo dell’Autorità Giudiziaria ed hanno accompagnato i tre uomini presso la Casa Circondariale di Napoli Secondigliano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments