baby-gang-8

NAPOLI – Ritorna il delirio nelle strade napoletane con la fine del lockdown.

Troppa gente è tornata ad affollare le strade senza mascherine e non rispettando le distanze di sicurezza e soprattutto flotte di scooter sono tornate creare e delirio e caos tra i vicoli di Napoli.

delirio scooter sanità

Quartieri Spagnoli e Rione Sanità, la fase 2 parte con il ritorno al delirio degli scooter tra i vicoli. Verdi: “Rischio elevato di far ripartire i contagi e caos inaccettabile. Abbiamo allertato le forze dell’ordine affiche il fenomeno venga duramente contrastato.”Ritorna il delirio nelle strade napoletane con la fine del lockdown.Troppa gente è tornata ad affollare le strade senza mascherine e non rispettando le distanze di sicurezza e soprattutto flotte di scooter sono tornate creare e delirio e caos tra i vicoli di Napoli.In alcuni video, inviati dai cittadini al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, si vede come il Rione Sanità ed i Quartieri Spagnoli siano ritornati in balia dei tanti ragazzi che sfrecciano in scooter in modo irresponsabile e incosciente, viaggiando senza casco e anche, molto spesso, in tre a bordo di un unico veicolo.“Durante la fase di quarantena forse qualcuno aveva pensato che il problema fosse sparito ma con l’entrata nella fase 2 è ritornato in maniera prepotente. È un fatto molto preoccupante, per due motivi, si rischia così di far ripartire i contagi ed inoltre le nostre strade sono tornate ad essere prese d’assalto da bande di incoscienti e balordi ed è inaccettabile. Abbiamo già allertato le forze dell’ordine affinché siano adottate misure drastiche per contrastare il fenomeno, non si può permettere che si ritorni al medesimo stato di prima dell’emergenza anche perché ora la sicurezza dei cittadini deve essere al primo posto. Occorre ripristinare celermente la legalità e la sicurezza.”- hanno dichiarato il Consigliere Regionale Borrelli ed il consigliere municipale del sole che ride Salvatore Iodice.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Mercoledì 6 maggio 2020

In alcuni video, inviati dai cittadini al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, si vede come il Rione Sanità ed i Quartieri Spagnoli siano ritornati in balia dei tanti ragazzi che sfrecciano in scooter in modo irresponsabile e incosciente, viaggiando senza casco e anche, molto spesso, in tre a bordo di un unico veicolo.

“Durante la fase di quarantena forse qualcuno aveva pensato che il problema fosse sparito ma con l’entrata nella fase 2 è ritornato in maniera prepotente. È un fatto molto preoccupante, per due motivi, si rischia così di far ripartire i contagi ed inoltre le nostre strade sono tornate ad essere prese d’assalto da bande di incoscienti e balordi ed è inaccettabile. Abbiamo già allertato le forze dell’ordine affinché siano adottate misure drastiche per contrastare il fenomeno, non si può permettere che si ritorni al medesimo stato di prima dell’emergenza anche perché ora la sicurezza dei cittadini deve essere al primo posto. Occorre ripristinare celermente la legalità e la sicurezza.”- hanno dichiarato il Consigliere Regionale Borrelli ed il consigliere municipale del sole che ride Salvatore Iodice.

delirio scooter Quartieri Spagnoli

Quartieri Spagnoli e Rione Sanità, la fase 2 parte con il ritorno al delirio degli scooter tra i vicoli. Verdi: “Rischio elevato di far ripartire i contagi e caos inaccettabile. Abbiamo allertato le forze dell’ordine affiche il fenomeno venga duramente contrastato.”Ritorna il delirio nelle strade napoletane con la fine del lockdown.Troppa gente è tornata ad affollare le strade senza mascherine e non rispettando le distanze di sicurezza e soprattutto flotte di scooter sono tornate creare e delirio e caos tra i vicoli di Napoli.In alcuni video, inviati dai cittadini al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, si vede come il Rione Sanità ed i Quartieri Spagnoli siano ritornati in balia dei tanti ragazzi che sfrecciano in scooter in modo irresponsabile e incosciente, viaggiando senza casco e anche, molto spesso, in tre a bordo di un unico veicolo.“Durante la fase di quarantena forse qualcuno aveva pensato che il problema fosse sparito ma con l’entrata nella fase 2 è ritornato in maniera prepotente. È un fatto molto preoccupante, per due motivi, si rischia così di far ripartire i contagi ed inoltre le nostre strade sono tornate ad essere prese d’assalto da bande di incoscienti e balordi ed è inaccettabile. Abbiamo già allertato le forze dell’ordine affinché siano adottate misure drastiche per contrastare il fenomeno, non si può permettere che si ritorni al medesimo stato di prima dell’emergenza anche perché ora la sicurezza dei cittadini deve essere al primo posto. Occorre ripristinare celermente la legalità e la sicurezza.”- hanno dichiarato il Consigliere Regionale Borrelli ed il consigliere municipale del sole che ride Salvatore Iodice.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Mercoledì 6 maggio 2020

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments