NAPOLI – “Il corteo che si è svolto stasera all’Arenella, perché il territorio interessato ricadeva esclusivamente lungo le strade e le piazze di questo quartiere, iniziato a piazza degli Artisti e proseguito lungo via Tino di Camaino, nonostante la partecipazione di ben 25 sigle, si è rivelato un totale fallimento L, con la partecipazione di poco meno di 150 persone, mediamente 6 persone per ogni sigla partecipante.

Troppi i temi che sono stati inseriti, molti dei quali con nessuna attinenza ai problemi della collina. Le conseguenze sono state solo un blocco del traffico in un’ora di punta, poco dopo le 17, con conseguente caos che si è protratto fino a sera inoltrata, nonostante la presenza massiccia della polizia di Stato ma senza la presenza dei vigili urbani”. L’ennesimo flop di chi vorrebbe unicamente cavalcare il malcontento senza idee chiare e proposte alternative, mettendo nel calderone tutto i problemi che, non da oggi, rendono difficile la vita dei napoletani e non solo di quelli che risiedono sulla collina “. È quanto dichiara Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione Vomero.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments