NAPOLI – L’ennesima rapina è avvenuta a Napoli nel quartiere Vasto, sempre più problematico e colpito dalla criminalità. Una ragazza dopo essere stata pedinata da due individui a bordo di uno scooter bianco viene avvicinata furtivamente da questi che infilandole una mano nella tasca del cappotto le portano via il cellulare.
“Verso le ore 18:00 circa la mia fidanzata ha subito una rapina praticamente sotto casa a via Venezia angolo via Bologna. Siamo quasi sicuri che lei sia stata seguita dai due criminali (che avrebbero potuto anche essere armati di coltello) su un motorino bianco ovviamente senza casco e presumibilmente anche rubato dato che lei era uscita dalla posta del corso meridionale dopo aver prelevato dei contanti. I due le hanno infilato una mano nella tasca e quando hanno trovato il cellulare sono rimasti perplessi, erano i soldi quello che cercavano.
Abbiamo esposto denuncia alla caserma dei carabinieri del corso Garibaldi, sperando che questi due vengano consegnati alla giustizia. Il Vasto è abbandonato a sé stesso ormai.”- ha raccontato il fidanzato della ragazza che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.
“Ovviamente ci auguriamo che i due vengano individuati, denunciati e condannati, senza attenuanti. I cittadini sono in balia dei criminali e le istituzioni orano devo restituire un po’ di tranquillità e serenità perché le strade sono diventate off-limits e si deve aver paura pure di andare a fare una semplice commissione. Per tutelare al cittadinanza servono maggiori controlli e la certezza della pena per i delinquenti.“- hanno così commentato Borrelli ed il conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments