NAPOLI – Per delega del Procuratore della Repubblica, si comunica che i Carabinieri della Compagnia di Napoli Centro hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, su richiesta della procura partenopea, nei confronti di un 24enne ercolanese incensurato.
L’uomo è ritenuto gravemente indiziato di aver commesso una rapina a mano armata, in concorso con altri tre complici ancora in corso di identificazione.
Dall’attività di indagine dei Carabinieri della Stazione di Chiaia, coordinati dalla locale Procura, l’indagato, nella nottata dello scorso 20 aprile, avrebbe approfittato dell’intenso traffico che caratterizza via riviera di Chiaia durante il fine settimana e, insieme ad altre 3 persone, avrebbe accerchiato l’autovettura di un giovane diretto a Pozzuoli. I quattro, minacciando la vittima con un coltello e dopo aver preso ripetutamente a pugni il parabrezza e la carrozzeria dell’auto, si sarebbero fatti consegnare lo smartphone e un borsello con all’interno denaro ed effetti personali per poi allontanarsi.
Le indagini effettuate mediante le analisi delle diverse immagini di video sorveglianza hanno permesso di individuare e identificare l’odierno arrestato.
Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, ed il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments