ROLEX

NAPOLI – Nella mattinata del 13 gennaio scorso, personale del Commissariato Posillipo, a seguito di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa il 4 gennaio 2023 dal GIP del Tribunale di Napoli, nei confronti di C.A., 49enne napoletano pluripregiudicato con precedenti specifici per rapina, poiché gravemente indiziato di essersi procurato un ingiusto profitto mediante violenza consistita nell’afferrare il braccio della vittima, ingaggiando con la stessa una colluttazione mentre si trovava nella sua auto in compagnia del figlio minore, e si sarebbe impossessato di un orologio Rolex, sottraendolo alla predetta persona offesa.

Fatti avvenuti in via Petrarca a Napoli il 30 novembre dello scorso anno.

Tale condotta criminosa è caratterizzata dalla preordinazione secondo la nota tecnica criminale di fingere di aver subito un danno dall’urto del veicolo della vittima designata così da costringerla ad abbassare il finestrino per poi aggredirla.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments