treno-della-circumvesuviana

NAPOLI – Dopo l’aggressione avvenuta tre giorni fa sulla Roma-Lido, stavolta a finire nel mirino di un passeggero intollerante è un gruppo di pakistani in viaggio sulla Circumvesuviana di Napoli.

Il video mostra la ribellione di una passeggera alle parole razziste indirizzate ai pakistani da parte di un uomo.

“E noi dobbiamo stare qua a sentire lei che insulta?”, chiede all’uomo che, in piedi e a voce alta, apostrofa e indica i passeggeri stranieri come “pezzi di me…”. “E invece sei tu che sei scemo, razzista e aggressivo”, ribatte la signora che si sente rispondere “sì, sono razzista e l’Italia è nostra”.
E la donna: “Allora no, tu non sei razzista, sei stronzo”.

Il gesto della donna, residente nel comune di San Giorgio a Cremano, grazie al clamore avuto sui social non è passato inosservato.

Umberto De Gregorio, presidente dell’Eav: “Abbiamo rintracciato la signora del video. Si chiama Maria Rosaria, ci ho parlato al telefono e ci incontreremo Martedì. Una donna forte, consapevole e soprattutto umana. Ha voglia di raccontare, lo faremo insieme Martedì , in diretta fb.

‪È una sarta della #Rai di #Napoli la signora che coraggiosamente -tra l’indifferenza di altri viaggiatori- ha difeso un giovane pakistano dalle minacce di un bullo. L’abbiamo intervistata‬‪? nel @tgr_campania delle 19:35 con @alebarone80 @TgrRai @anperillo @RaiTre #TgrRai ‬

Pubblicato da Antonello Perillo su Sabato 3 novembre 2018

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments