dossier rifiuti

NAPOLI – “Il quinto dossier che abbiamo realizzato sul fenomeno dei rifiuti abbandonati in strada dimostra che questo fenomeno in città non accenna assolutamente a diminuire. Nell’ultimo ‘tour della monezza’ abbiamo trovato situazioni sconcertanti. Forcella, rione tra i più nobili della nostra città, è una discarica.

Mobili, suppellettili, elettrodomestici, materiale edile di risulta, occupano interi vicoli e strade principali. Pedoni costretti a camminare sulla carreggiata stradale con grande pericolo per la loro incolumità.

Così come motociclisti e automobilisti che si trovano all’improvviso di fronte a loro un mobile o un divano da scansare. Sulle Rampe Paggeria torna la discarica degli scooter rubati. Accostati ai cassonetti è possibile vedere motocicli di ogni genere.

A questo punto non resta che puntare tutto su un sistema di videosorveglianza capillare che consenta di riconoscere chi abbandona irresponsabilmente i rifiuti in strada, prevedendo sanzioni durissime soprattutto per chi lo fa come mestiere, come ad esempio gli svuotacantine abusivi.

Non è più solo questione di decoro urbano ma di ormai dobbiamo parlare di sicurezza pubblica. E come tale chiederemo che venga affrontata la questione”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali del Sole che Ride, Stefano Buono e Marco Gaudini.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments