NAPOLI – Nella mattinata odierna, presso il quartiere cittadino di Pianura, è stata effettuata, su disposizione del Prefetto di Napoli, Marco Valentini, un’operazione – concordata in seno al Tavolo di osservazione sulla sicurezza urbana presso la IX Municipalità con la presenza dell’Assessore al Patrimonio Alessandra Clemente e del Presidente della Municipalità Lorenzo Giannalavigna, sentito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica – finalizzata al ripristino della legalità, nel corso della quale uomini della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco e della Polizia locale hanno proceduto alla rimozione delle cd. sbarre, apposte illecitamente da circa 30/40 anni per delimitare l’accesso ad alcune strade pubbliche.

L’intervento ha riguardato 6 manufatti abusivi (5 sbarre e un muretto in cemento) che impedivano la regolare viabilità, creando intasamenti e blocchi del traffico, e rappresentavano un grave pericolo, ostacolando il passaggio dei mezzi di soccorso in caso di necessità.

“Sono soddisfatto della brillante operazione delle forze dell’ordine che questa mattina a Pianura, tra via Primo Levi e via Ignazio Silone, hanno rimosso le sbarre e il muretto abusivi che da anni impedivano di fatto l’accesso a strade pubbliche finanche ai mezzi di soccorso. Finalmente abbiamo avuto risposta concreta alle nostre tante denunce su questa incredibile situazione di illegalità, di una prepotenza e arroganza senza limiti messa in atto da privati che pensavano di potersi appropriare della cosa pubblica senza problemi. Parliamo di alcune traverse di assi viari principali la cui circolazione è stata interdetta a ambulanze, vigili del fuoco e forze dell’ordine, costrette anche in caso di emergenza a fare l’intero giro per evitare le vergognose barriere. Ringrazio il Prefetto di Napoli , Marco Valentini che ha seguito personalmente la vicenda ponendo fine a questa illegalità che andava avanti in alcuni casi da 40 anni. Stiamo preparando un nuovo dossier con tutte le strade chiuse illegalmente al traffico e alla collettività”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments