mario-pio-zarrillo

CASERTA (di Raffaele De Lucia)- E’ stato ritrovato cadavere il giovane Mario Pio Zarrillo.

Il corpo senza vita del 22 enne sparito di casa venerdì scorso è stato rinvenuto questa sera in via San Francesco a Marcianise.

Il ragazzo che si era allontanato di casa senza un motivo valido a detta dei familiari, aveva confessato a un amico di aver visto “una cosa che non avrebbe dovuto vedere”.

Le ultime immagini di Mario Pio sono conservate in un file di una telecamera di sorveglianza.

Il ragazzo era stato immortalato intorno alle 22:30 quando, zaino in spalla mentre si allontanava dall’auto del padre, che aveva parcheggiato in una strada tra i comuni di Marcianise e Capodrise.

Il cadavere, secondo le prime notizie, era riverso in una villa abbandonata di proprietà di due imprenditori della zona a poca distanza dal luogo in cui Mario Pio aveva lasciato l’auto.

Sul posto sono giunti i carabinieri e il personale del 118.

Al momento l’ipotesi è che Mario Pio Zarrillo si possa essere ucciso la sera in cui è scomparso.

Sul posto sono giunte tantisime persone e i familiari del ragazzo.

Intanto su Facebook il sindaco di Marcianise Antonello Velardi pubblica un post in cui afferma: “MarioPio Zarrillo si è suicidato. Una tragedia per tutti noi. Per tutta Marcianise”.

“Il corpo del ragazzo è stato trovato in una villa abbandonata, villa Schiavo, all’angolo tra via San Francesco e via Marconi, a Marcianise. Il cadavere è stato trovato al primo piano della villa.

Il ragazzo si è tolto la vita con un colpo di arma da fuoco.

MarioPio era stato visto l’ultima volta, venerdì sera intorno alle 23, mentre parcheggiava la sua auto proprio in via San Francesco. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto a 100 metri di distanza”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments