prefettura-4

NAPOLI – Nella mattinata odierna, il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha presieduto il tavolo di osservazione della IV Municipalità alla presenza del Presidente della Municipalità, dell’Assessore alla Sicurezza Urbana, dei responsabili locali degli uffici e comandi delle Forze dell’ordine e della Polizia Municipale, della Camera di Commercio Industria e Artigianato e del Parroco della Chiesa di Santa Caterina a Formiello, decano del centro storico.

I Tavoli di Osservazione, previsti dall’accordo Conferenza Stato – Città e autonomie locali del 26 luglio 2018 per l’attuazione della sicurezza urbana sono operativi dal 2019 per ciascuna delle Municipalità del Comune di Napoli, con il compito di monitorare costantemente le esigenze di sicurezza dei territori, impostare soluzioni per le problematiche delle singole municipalità, offrire concreti contributi per interventi più generali da sottoporre all’attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

E’ cominciata questa mattina la serie degli incontri alla presenza del Prefetto, che interverrà in tutti i tavoli riferiti alle 10 municipalità in cui è ripartito il Comune di Napoli, per approfondire l’ascolto del territorio.

Nel corso della riunione sono state analizzate le criticità dell’area, caratterizzata da un’alta densità abitativa, dall’elevata concentrazione di immigrati, dalla presenza della stazione centrale e da numerose zone mercatali. La stessa area, in cui sono ricompresi il Vasto, Poggioreale, Porta Capuana e Piazza Garibaldi, è stata interessata nei giorni scorsi – il 3 ed il 10 giugno – da due rilevanti operazioni interforze ad alto impatto che hanno riguardato anche il controllo sulle attività commerciali, sui pubblici esercizi e sulla viabilità. All’esito del confronto, sono stati raccolti utili spunti per azioni ancora più mirate di prevenzione e di contrasto da approfondire in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

L’Assessore comunale ha assicurato che sono in corso di realizzazione interventi di riqualificazione sul Palastadera, oggetto di un recente bando pubblico, sull’edificio dell’ex Manifattura Tabacchi, destinato ad ospitare la caserma dei Carabinieri, e sul recupero dei mercati rionali che contribuiranno a migliorare la vivibilità dell’area.

Il Prefetto ha sottolineato l’importanza del fatto che le istituzioni presenti al tavolo cooperino nella realizzazione di iniziative e progetti promossi dagli enti competenti, nella considerazione che il concetto di sicurezza integrata non può limitarsi alla sola presenza delle forze dell’ordine sul territorio, ma debba essere declinato nel decoro urbano, nell’illuminazione pubblica, nella capacità degli spostamenti delle persone e nella vivibilità, alla quale devono concorrere, in modo coordinato, più livelli di governo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments