LADRI

NAPOLI – La cartolibreria Lieto di Fuorigrotta è stata derubata di alcuni materiali tra cui diari e quaderni da alcune persone che sono state riprese dalla telecamere interne.

Il titolare dopo aver sporto denuncia ha diffuso i video per stigmatizzare l’accaduto ma sui social alcuni napoletani si sono schierati a favore dei ladri affermando che visti i costi dei libri di testo e della scuola in generale è giusto rubare.

“Siamo allibiti. Alla cartolibreria Lieto di fuorigrotta – dichiarano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore della Radiazza su Radio Marte Gianni Simioli – va tutta la nostra solidarietà. Già è difficile portare avanti un’attività commerciale in questo settore di questi tempi ma addirittura essere derubati e poi accusati sui social è davvero troppo.

I commercianti onesti pagano la loro merce e chi li deruba è solo un ladro.

Tra l’altro se ci sono famiglie in difficoltà ci sono i buoni libro e altre forme di aiuti. Di certo il furto non è giustificabile.

Saranno le forze dell’ordine poi ad appurare se le persone che hanno commesso il reato erano indigenti e avevano bisogno. In ogni caso questo è l’ennesimo segnale di una deriva totale”.

Ennesimo furto ai danni di un commerciante. Questa volta è toccato alla cartolibreria Lieto di Napoli…

Ennesimo furto ai danni di un commerciante. Questa volta è toccato alla #cartolibreria Lieto di #Napoli. Bisogna denunciare e reagire sempre.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Sabato 15 settembre 2018

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments