NAPOLI – Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Principe di San Nicandro per la segnalazione di una lite familiare.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato un uomo che, alla loro vista, ha iniziato a inveire contro di loro aggredendoli con calci e pugni fino a quando, con non poca difficoltà e dopo una colluttazione, è stato bloccato.
In quei frangenti gli operatori sono stati avvicinati dalla moglie dell’aggressore la quale ha raccontato che, poco prima, il marito, in forte stato di agitazione, aveva discusso con il padre per futili motivi e lo aveva spintonato fino a farlo rovinare a terra.
L’uomo, un 38enne napoletano, è stato arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciato per lesioni personali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments