Santa Maria Capua Vetere, i detenuti raccoglieranno farmaci per i bisognosi (VIDEO)

    0

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – I detenuti al servizio della comunità.

    E’ stato presentato alla Regione Campania il protocollo d’intesa “Un farmaco per tutti”, promosso dalla fondazione dell’Ordine dei farmacisti di Napoli.

    Il progetto prevede la possibilità per alcuni detenuti di uscire almeno due volte a settimana per raggiungere Napoli dal carcere di S. M. Capua Vetere, accompagnati dall’associazione Generazione Libera, iscritta nella lista delle associazioni di volontariato dell’ufficio del Garante, che metterà a disposizione un mezzo e un autista per il trasporto dei detenuti alla sede di raccolta dei farmaci. Così il garante Samuele Ciambriello.

    Al momento la durata sarà di sei mesi, ma è già stata prevista la possibilità di un rinnovo come spiega Donatella Rotundo direttore del carcere di S. M. Capua Vetere.

    I detenuti ammessi al lavoro di pubblica utilità si occuperanno prevalentemente della raccolta dei farmaci, nonché di altro materiale medico e chirurgico, donato da cittadini e da aziende farmaceutiche. Marco Puglia, magistrato di sorveglianza sottolinea.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments