NAPOLI – Siamo a Scampia e i carabinieri della locale stazione notano una smart parcheggiata a via Colorini.

L’auto risulta rubata e i militari la controllano. In quella zona – chiamata anche la casa dei puffi – ci sta che un’auto possa essere utilizzata come posto per nascondere droga. Quello che però c’è nella bi-posto questa volta sorprende anche i militari.

Trovate una pistola, due scacciacani e diversi proiettili. Le armi hanno una punta di trapano incastonate nel calcio. È verosimile che quelle armi possano essere state utilizzate per compiere violente rapine con le punte del trapano pronte ad infrangere i finestrini degli autisti.

Nella smart anche un’autoradio forse rubata, uno smartphone, un coltello, un jeans e un bomber.

È stato tutto sequestrato per essere sottoposto ad accertamenti. Indagini dei carabinieri impegnati a ricostruire l’esatta dinamica della vicenda. L’auto potrebbe essere stata abbandonata lì in attesa di essere ripresa ma non si esclude che quella zona potrebbe essere la roccaforte di malviventi esperti in rapine.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments