NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Secondigliano, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in viale del Centauro hanno notato un uomo con in mano una stecca di sigarette che, alla loro vista, è entrato frettolosamente nell’androne di uno stabile.

I poliziotti sono entrati nel palazzo bloccando l’uomo e, con il supporto di una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno rinvenuto nel suo appartamento, occultati in una valigia, 370 pacchetti di tabacchi lavorati esteri privi del marchio del Monopolio di Stato per un peso complessivo di 7,4 kg.

L’uomo, un 43enne aversano, è stato sanzionato per contrabbando di tabacchi lavorati esteri per un importo di 38.180 euro.

E sempre ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Ernesto Rossi per la segnalazione di una persona in stato confusionale.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato una donna che, alla loro vista, è entrata in un’auto dandosi alla fuga per eludere il controllo; ne è nato un lungo inseguimento durante il quale la conducente ha effettuato manovre pericolose per la circolazione stradale fino a quando, in via Tancredi Galimberti, ha tentato di speronare la volante per poi essere bloccata anche grazie al supporto di una pattuglia del Commissariato Scampia.

La donna, una 26enne casertana, è stata denunciata per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento; inoltre, gli agenti hanno sequestrato il veicolo poiché sprovvisto di copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro, mentre alla donna è stata ritirata la patente di guida.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments