NAPOLI – Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati Decumani, Montecalvario, San Ferdinando e Vomero, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli e della Polizia Metropolitana, con il supporto del Reparto Mobile, hanno effettuato controlli nel centro storico, nei quartieri Spagnoli, zona Chiaia e nel quartiere Vomero.
Nel corso dell’attività gli agenti del Commissariato Decumani nel centro storico ed in particolare in piazza San Domenico Maggiore, piazzetta Nilo, via Duomo, piazza San Giovanni Maggiore a Pignatelli, largo Banchi Nuovi, via Mezzocannone, vico Carrozzieri, via Cisterna dell’Olio e in piazza Bellini hanno identificato 82 persone e controllato 11 esercizi commerciali.
I poliziotti del Commissariato Montecalvario nei Quartieri Spagnoli, in via Toledo e largo Berlinguer hanno identificato 25 persone, contestato 47 violazioni del Codice della Strada per sosta vietata e rimosso 5 veicoli in divieto di sosta.
Ancora, gli agenti del Commissariato San Ferdinando nelle vie Chiaia, dei Mille, Toledo, Riviera di Chiaia, corso Vittorio Emanuele e nelle piazze San Pasquale a Chiaia, dei Martiri e Trieste e Trento hanno identificato 38 persone, di cui 4 con precedenti di polizia, controllato 11 esercizi commerciali sanzionandone 7 in vicoletto Belledonne a Chiaia, Riviera di Chiaia e via Ferrigni per inosservanza dell’ordinanza sindacale relativa agli orari di chiusura e, uno di essi, anche per la diffusione ad alto volume della musica; inoltre, sono state contestate 21 violazioni del Codice della Strada per divieto di sosta ed altresì rimossi 17 veicoli in divieto di sosta e fermata.
Infine, al Vomero sono state identificate 76 persone, di cui 8 con precedenti di polizia, tra le vie Falcone, Scarlatti, Giordano, Paisiello, Morghen e Cimarosa, nelle piazze Vanvitelli e Medaglie D’Oro e a San Martino; gli operatori, con personale della Polizia Locale, hanno altresì rimosso 20 veicoli per sosta vietata e contestato 20 violazioni del Codice della Strada per divieto di sosta.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments