images_1_2016_000_RISORSE_CARABINIERI_carabinieri_arresto11

GRUMO NEVANO – Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli ha disposto controlli a tappeto nelle aziende per contrastare le violazioni delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e di quelle relative allo sfruttamento del “lavoro nero”.

I Carabinieri della stazione di Grumo Nevano insieme a quelli del Nucleo Operativo del Comando Gruppo Carabinieri Tutela del Lavoro hanno denunciato un 57enne titolare di un opificio tessile in via Simonelli.

Il 57enne si è reso responsabile di numerose violazioni penali.

I Carabinieri hanno trovato all’interno della ditta 12 lavoratori in tutto. Ben 9 lavoratori non erano stati assunti regolarmente ed 1 di questi era anche percettore del reddito di cittadinanza.

Per il titolare – oltre alla denuncia – sanzioni amministrative per un importo complessivo di 140mila euro.

L’azienda è stata anche sospesa per il mancato rispetto delle limitazioni per il contenimento dell’epidemia da covid – 19. I servizi continueranno nei prossimi giorni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments