“Sii Saggio, Guida Sicuro”: tappa alla Federico II di Napoli

    0

    NAPOLI – Il roadshow “Sii Saggio, Guida Sicuro”, ha fatto tappa mercoledì 27 febbraio all’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Il progetto, giunto alla sua settima edizione, punta a stimolare la discussione e la riflessione sui temi della sicurezza stradale, delle misure di prevenzione e della tecnologia, aprendo le porte al dibattito e al confronto tra famiglie, Scuole, Enti Locali e Forze dell’Ordine per sensibilizzare i giovani ai corretti comportamenti da assumere in strada. – continua sotto –

    Oltre 250 studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio napoletano chiamati a raccolta nell’Aula Magna “Leopoldo Massimilla” dove a riceverli, tra gli altri, c’erano Edoardo Cosenza, assessore comunale alla Mobilità, il vicequestore aggiunto della Polizia Stradale Valentino Mariniello, Alfonso Montella, professore di Sicurezza Stradale della Federico II, e gli attori Gigi e Ross, testimonial della manifestazione.

    Con il progetto “Sii Saggio, Guida Sicuro” l’associazione Meridiani in collaborazione con la Regione Campania, il Comune di Napoli, la Città Metropolitana di Napoli, l’Anci-Campania, il Miur-Campania, l’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli, l’Anas S.p.A., l’Unione Industriali Napoli, la Tangenziale di Napoli S.p.A. e l’Anm, con la media partnership di Rai IsoRadio e la Fondazione Telethon e con il patrocinio dell’Esercito Italiano, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, della Polizia Penitenziaria, della Polizia Locale, del Cisom-Raggruppamento Campania, dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco e del Coni-Campania chiama ogni anno a raccolta tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado campane invitandole a momenti formativi dedicati all’approfondimento dei fattori di rischio che influenzano la sicurezza dell’utente della strada, sia esso pedone, ciclista, motociclista o automobilista.

    Il progetto prevede la partecipazione delle classi degli istituti di primo e secondo grado della Campania al Concorso di idee “Inventa una soluzione per la sicurezza stradale!”. La partecipazione al concorso consiste nella proposizione di una soluzione per il miglioramento della sicurezza stradale. La soluzione può essere originale, ossia una proposta innovativa, ovvero l’applicazione di metodologie già applicate. La soluzione può essere associata a un problema di sicurezza che può riguardare un comportamento degli utenti ovvero un aspetto legato alla strada, al veicolo o all’ambiente stradale. Il progetto può essere proposto ritenuta nella forma ritenuta più appropriata dai partecipanti al concorso, per esempio: foto, video, disegni, canzoni, testi, etc. In ogni caso, occorre realizzare una nota di commento, che può essere realizzata in qualsiasi formato, che spieghi la soluzione proposta, eventualmente chiarendo anche il tipo di problema che intende risolvere.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments