NAPOLI – Ci sono due arresti per la vicenda del software spia scoperto dalla procura di Benevento e di Napoli.

Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa in Procura saranno ufficializzati i particolari dell’operazione del Ros dei carabinieri.

Qualche mese fa vennero sequestrate alcune aziende calabresi che avevano creato un software usato dalle procure italiane, che aveva provocato delle falle sotto il profilo investigativo, consentendo di rivelare particolari di inchieste in corso.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments