Corso Vittorio Emanuele

NAPOLI – “A distanza di settimane e, in alcuni casi, di mesi, dalla fine dei lavori per la fibra, molte strade di Napoli, ma anche di alcuni comuni della provincia, portano ancora i segni di quei lavori, con rattoppi pericolosi all’asfalto come nel caso di corso Vittorio Emanuele dove coesistono sampietrini e asfalto”.

A denunciarlo i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il responsabile dei Giovani Verdi di Napoli, Gabriele Capobianco, aggiungendo che “in alcuni casi non è stato fatto neanche il rattoppo, come nel caso di alcune strade dell’Arenella”.

“I Giovani Verdi stanno percorrendo in lungo e in largo le strade napoletane per preparare un dossier fotografico sulle conseguenze dei lavori per l’installazione della fibra ottica da inviare poi al Comune affinché chieda conto alle società che hanno fatto i lavori” hanno aggiunto i rappresentanti del Sole che ride per i quali “è necessario far rispettare i contratti alle aziende”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments