AFRAGOLA – “È di pochi giorni fa l’ennesimo video di sversamenti di rifiuti illegali nei pressi della stazione tav di Afragola, zona che ormai risulta una vera e propria discarica a cielo aperto. Un nostro attivista ha beccato questi cialtroni che stavano per svuotare un intero triciclo carico di rifiuti ingombranti. Nel rispetto delle leggi e della privacy ha registrato un video oscurando i volti mirando alla targa del mezzo, malgrado scoprire che anche la targa era stata occultata con una maglietta posta appositamente per coprire l’identità del veicolo. Europa Verde ha già messo in campo un’azione massiccia per risalire all’identità dei veicoli che ciclicamente sversano illegalmente rifiuti nelle nostre terre, grazie alla collaborazione della polizia municipale, attraverso i sistemi informatici della motorizzazione civile, siamo riusciti a trovare tutti i mezzi privi delle autorizzazioni necessarie alla circolazione e con controlli serrati siamo riusciti a fermare per lungo tempo queste attività illecite. È arrivato il momento di ripetere tali azioni di contrasto, che già si sono rivelate efficaci per dimostrare a questi zozzo i che non possono agire indisturbati, che saremo sempre pronti a fermarli. In quella zona Europa Verde ha ottenuto una vittoria importante, con l’installazione di una sbarra fissa che impedisce l’accesso a quella che ormai è stata trasformata in una discarica illegale. Ora si proceda alla bonifica di quella zona e all’installazione di dispositivi, come le telecamere, che consentano il controllo e la difesa dell’ambiente, con l’obiettivo di assicurare alla giustizia questi delinquenti”. Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verse, e di Salvatore Iavarone, coordinatore Area Nord di Europa Verde.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/811546336383641

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments