ACERRA – Ad Acerra i Carabinieri hanno arrestato Enrico Terracciano.

19enne acerrano, gravemente indiziato di tentato omicidio volontario e porto e detenzione illegale di arma da fuoco, reati aggravati dalle modalità mafiose.

L’indagine è stata avviata a seguito del tentato omicidio avvenuto in Acerra il 15 marzo scorso, in danno di un 23enne, cugino dell’arrestato.

A carico di Enrico Terracciano sono stati acquisiti gravi indizi di colpevolezza in ordine alla materiale esecuzione del tentato omicidio.

Si è compreso che il movente del delitto sia ragionevolmente individuabile nel credito di una somma di denaro che l’autore del delitto aveva nei confronti della vittima per un affare illecito.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments