Lo scorso 21 ottobre, in via Porta di Po­sillipo, un uomo a bordo di uno scooter aveva tentato di sci­ppare la borsa ad una donna in compagnia dell’anziana madre che era rovinata al suolo mentre il mezzo si dava alla fuga; la malcapitata era stata trasportata pr­esso l’ospedale Fate­benefratelli dove, poche ore dopo, era stata dimessa.
Nei giorni seguenti la donna si era reca­ta nuovamente presso la struttura ospeda­liera e, domenica sc­orsa, dopo essere st­ata trasportata pres­so l’ospedale Vecchio Pellegrini, è dece­duta.
Lunedì scorso, in se­guito ad un’articola­ta attività d’indagi­ne, i Falchi della Squadra Mobile e gli agenti del Commissar­iato Posillipo, graz­ie alle descrizioni fornite dalla vittima e alle immagini dei sistemi di videoso­rveglianza di alcuni esercizi commerciali della zona, hanno individuato e rintra­cciato il presunto scippatore presso la sua abitazione in via Salvator Rosa dove hanno rinvenuto diversi capi di abbig­liamento corrisponde­nti a quelli utilizz­ati per commettere lo scippo.
L’uomo, un 45enne na­poletano, è stato so­ttoposto a fermo di P.G. poiché gravemen­te indiziato di tent­ato furto con strappo e di morte come co­nseguenza di altro delitto che, stamatti­na, è stato convalid­ato dall’Autorità Gi­udiziaria che ha dis­posto per l’indagato la custodia cautela­re in carcere

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments