NAPOLI – Il tribunale del Riesame ha concesso gli arresti domiciliari a uno dei quattro uomini accusati dell’omicidio di Maurizio Cerrato, ammazzato il 19 aprile scorso a Torre Annunziata per soccorrere
la figlia dopo una lite per un parcheggio. Lo ha reso noto il senatore Sandro Ruotolo.

“La vita degli innocenti purtroppo vale sempre meno. Diventa sempre più difficile resistere alla deriva criminale che investe il nostro territorio dove ogni delinquente sembra avere più tutele e garanzie delle persone perbene. Siamo sgomenti e preoccupati perchè le persone oneste si sentono sempre più abbandonate” dichiara il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments