Ucraina, a Napoli in moto la macchina dell’accoglienza profughi (VIDEO)

    0

    NAPOLI – La struttura comunale di Marechiaro, a Napoli, ha già pronti 60 posti letto per ospitare gli ucraini in fuga dai bombardamenti e in arrivo in questi giorni.

    Ad annunciarlo questa mattina il sindaco Gaetano Manfredi al termine della riunione in Prefettura convocata dal prefetto, Claudio Palomba per organizzare l’accoglienza dei profughi.

    Gia da ieri a Napoli si è attivata la rete di supporto h24, in via Tribunali nella chiesa di santa maria della pace da ieri in tanti hanno cominciato a portare generi di prima necessità e medicinali e sono diverse le famiglie napoletane che hanno messo a disposizione le proprie case per l’accoglienza dei profughi.

    Anche la Caritas, su richiesta dell’arcivescovo don Mimmo Battaglia, è impegnata nell’individuare dormitori e altri luoghi idonei all’ospitalità

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments