NAPOLI – L’Azienda Ospedaliera Santobono-Pausilipon, su impulso del presidente della Regione Campania e in rete con l’Associazione Ospedali Pediatrici Italiani, ha dato la piena disponibilità a fornire assistenza pediatrica ospedaliera per ogni tipo di patologia a favore di bambini provenienti dall’Ucraina.

Nell’ambito della definizione di una rete assistenziale e di percorsi umanitari tesi a garantire una offerta di salute il più ampia possibile, inoltre, è stato definito un accordo con l’Azienda Ospedaliera dei Colli – Ospedale Monaldi, per la Cardiochirurgia Pediatrica e con l’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

La Fondazione Santobono-Pausilipon coordinerà il supporto delle varie associazioni umanitarie che si sono già proposte per assicurare ospitalità ed assistenza ai genitori dei piccoli pazienti.

“Non interrompere le cure per i bambini cronici e oncologici, nonché fronteggiare le necessità assistenziali dei bambini che arrivano dai territori coinvolti dal conflitto è il nostro dovere e la nostra priorità. D’accordo con la Presidenza della Giunta Regionale abbiamo già dato la nostra piena disponibilità all’associazione Soleterre, che opera in Ucraina, e siamo pronti ad aprire ulteriori canali umanitari per dare il nostro contributo” ha dichiarato Rodolfo Conenna, direttore generale dell’Aorn Santobono-Pausilipon.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments