Una raccolta fondi per Walter, accoltellato in Piazza Bellini

    0

    NAPOLI – Prognosi riservata per Walter, il ragazzo accoltellato all’addome domenica sera in Piazza Bellini.

    Il ragazzo, esponente di spicco della cultura hip hop partenopea voleva proteggere la sua amica dalle pressioni insistenti di un uomo divenuto il suo stalker.

    “Hanno ferito uno dei pilastri della cultura hip hop napoletana e nazionale ed è stato accoltellato a piazza Bellini nell’indifferenza di tutti per aver difeso una donna”, ha scritto sui social Alberto “Polo” Cretara, storico rapper partenopeo, da New York.

    “Non è un extracomunitario ma napoletano e ha insegnato la breakdance nelle scuole superiori, così come nelle periferie, da Ponticelli a Scampia, levando tanti ragazzi dalla strada, mostrando loro la possibilità di una vita migliore.”

    Intanto è partita anche una la raccolta fondi «Siamo tutti Walter Natividade Fortes», che ha già raccolto più di mille euro per lui.

    Il 34enne sottoposto a fermo, è stato rintracciato poche ore dopo dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Napoli, agli ordini del dirigente Alfredo Fabbrocini.
    Su disposizione della Procura l’uomo è stato trasferito nella casa circondariale di Poggioreale.

    Le indagini sono ancora in corso per ricostruire del tutto il movente dell’aggressione.

    Subscribe
    Notificami
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments