NAPOLI – E ’ sotto inchiesta per omicidio colposo l’agente di polizia, che due sere fa ha ucciso il 29enne Mario Ermentato. Aveva da poco accoltellato alla gola la madre, Ermentato, quando entrato con forbici in mano nella sede del commissariato di polizia Vicaria Mercato per impedire al compagno della madre di denunciarlo, ha aggredito e ferito un agente costringendo un collega a intervenire, sparando e ferendolo mortalmente.

Il proiettile ha colpito a una gamba il 29 enne, morto poco dopo il ricovero in ospedale. Tutto questo è avvenuto all’interno di un ufficio di pubblica sicurezza. L’episodio ha scatenato l’ira del sindacato di Polizia Usip che torna a chiedere maggior sicurezza per gli agenti

Per il segretario generale di Usip Napoli, Roberto Massimo, va dato prima possibile in dotazione il taser a quanti più agenti possibile soprattutto nelle questure delle grandi città

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments