NAPOLI – Una operatrice sanitaria è stata arrestata dai carabinieri a Napoli.

L’accusa è aver simulato l’inoculazione del vaccino anti-Covid ad alcuni pazienti all’hub vaccinale di Capodimonte in cambio di denaro.

In questo modo i pazienti avrebbero ottenuto il green pass.

La donna è stata arrestata dai carabinieri dei NAS su richiesta della Procura di Napoli Nord.

E’ accusata di aver percepito da un numero non precisato di persone la somma di 150 euro per le false inoculazioni di vaccino.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments