Vaccini si corre per immunizzare la Campania. Ripartono i matrimoni (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Milleduecento convocati alla Stazione Marittima, altrettanti alla Fagianeria del Real Bosco di Capodimonte, con in più una quota di somministrazioni programmate anche al Madre: sono partite oggi le vaccinazioni destinate alla fascia di età che va dai 45 ai 49 anni.

    Le somministrazioni effettuate fin oggi in campania sono state, in totale, 2.514.855.

    Si sono registrati oltre 10 mila prenotazioni effettuate sulla piattaforma informatica regionale.

    Si attende invece per mercoledì la nuova fornitura di vaccini Pfizer e Moderna, si tratta di 215mila dosi circa nel primo caso, delle quali oltre 37mila destinate all’Asl Napoli 1 Centro, 30mila all’Asl Napoli 2 Nord e 36mila all’Asl Napoli 3 Sud.

    Nei prossimi giorni, quindi, grazie anche a questi nuovi arrivi, la campagna vaccinale per i 40enni dovrebbe registrare grossi passi avanti.

    Intanto la Regione Campania ha varato un protocollo di sicurezza per la ripresa delle attività del wedding e delle cerimonie.

    L’ordinanza specifica che ogni struttura dovrà avere un addetto per la sala e uno per la cucina, da comunicare all’Asl.

    Inoltre tutti i ristoratori dovranno comunicare preventivamente all’Asl e al Comune i ricevimenti e le feste calendarizzate con preavviso di almeno sette giorni rispetto alla data di svolgimento, con indicazione del numero di invitati previsto.

    All’ingresso si dovrà inoltre misurare la temperatura a tutti i commensali e “disporre i tavoli in modo da assicurare il distanziamento di almeno 1,5 metri”.

    Ogni locale, a seconda degli spazi disponibili potrà inoltre allestire una postazione sanitaria nel parcheggio o in altra area, dove sottoporsi a tampone antigenico prima dell’accesso al ricevimento.

    Intanto da sabato scorso è possibile tornare in spiaggia nelle strutture balneari o in piscina, purché all’aperto. Ed è subito boom prenotazioni.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments