NAPOLI – Nella notte tra il 19 ed il 20 aprile, verso le 3,30, un boato ha squarciato il silenzio notturno nel quartiere Vasto.

Un ordigno è stato fatto esplodere all’esterno di una nota salumeria di via Ferrara provocando ingenti danni sia alle serrande che all’interno dei locali del esercizio commerciale.

“Approfittando delle strade deserte, a causa delle restrizioni per contrastare il Coronavirus, troppi criminali sono in strada a mettere a ferro e fuoco la città.

Coi che è accaduto all’esterno della salumeria sembra un atto intimidatorio di stampo camorristico, la camorra non si ferma neanche con un‘epidemia in corso, aggiungono paura ad altra paura, sono dei vigliacchi.

Urge un maggiore controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine, non possiamo più permettere che la criminalità e la camorra agiscano indisturbati seminando panico e terrore, in questo momento storico la cittadinanza ha più che mai necessità di sentirsi al sicuro e per questo dobbiamo debellare la camorra della nostra città, molto più pericola e nociva di qualsiasi virus”- ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli- “Quando parliamo di Vasto, parliamo di una situazione molto complicata, il quartiere è una bomba ad orologeria, c’è un’elevatissima presenza di extracomunitari che vivono al di fuori delle regole, occorre militarizzare la zona per poter mettere ordine.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments