NAPOLI – A 9 mesi dal crollo dello scorso settembre della Galleria Vittoria, non si vede neanche uno spiraglio di luce in fondo al tunnel e la riapertura al traffico della galleria appare sempre più lontana ed incerta.

Iter burocratici tortuosi, documentazione insufficiente, ritardi nel presentare progetti validi, incapacità amministrativa hanno fatto si che intorno alla vicenda si creasse un vero incubo, soprattutto per cittadini ed automobilisti intrappolati perennemente nel traffico sempre più caotico e congestionato.

Europa Verde-Campania, che segue la questione Galleria dal principio, terrà giovedì 24 giugno alle 10 un flash-mob il cui scopo è chiedere trasparenza e chiarezza per cittadini e di risolvere la situazione una volta per tutte facendo partire finalmente i lavori.

“È assurdo che dopo ben 9 mesi non si riescano far partire i lavori di ripristino e che ogni giorno spunti fuori un problema nuovo come sta documentando da tempo il Mattino. Oramai invece della Galleria della Vittoria i cittadini napoletani l’hanno ribattezzata la Galleria della Sconfitta. L’amministrazione, data l’incapacità dimostrata, ora deve farsi da parte, noi chiediamo che si nomini un commissario ad acta e che della faccenda se ne occupi un team di tecnici esperti. .”- hanno dichiarato la delegazione di Europa Verde costituita dal Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli, dal membro dell’esecutivo nazionale Fiorella Zabatta e dai consiglieri della I municipalità Benedetta Sciannimanica e Gianni Caselli con lo speaker radiofonico Gianni Simioli.

CONFCOMMERCIO

“Le notizie apparse oggi sul Mattino, riguardanti la situazione della Galleria Vittoria, hanno suscitato profonda preoccupazione e sconcerto tra gli operatori commerciali e turistici della città, in quanto prefigurano il rischio di una situazione di stallo che potrebbe protrarsi in maniera imprevedibile.
L’eventuale procrastinarsi della chiusura della Galleria oltre il mese di agosto avrebbe effetti gravissimi sugli equilibri della città e sulle imprese, con una paralisi della mobilità cittadina che potrebbe seriamente compromettere la ripresa post-pandemica del nostro tessuto imprenditoriale”. Lo ha dichiarato Carla della Corte,
Presidente Confcommercio Provincia di Napoli in una lettera indirizzata al Prefetto di Napoli Marco Valentini e al Sindaco Luigi De Magistris nella quale si chiede
“l’istituzione di un Commissariato Straordinario di Governo, per giungere nei tempi più brevi alla riapertura della Galleria e scongiurare il rischio di una ulteriore, grave, compromissione della vivibilità e del tessuto produttivo della città, che faticosamente cerca di riprendersi dalle conseguenze della pandemia”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments